Skip to content

Matteo Rizzo

Matteo Rizzo D5

Identikit

Data di nascita

02/10/1989

Regione

Liguria

Città

Mioglia (SV)

Su di me

Percorso di studi

Diploma di scuola superiore, istituto tecnico per geometri. Nel 2013 ho partecipato a un bando pubblico e sono diventato Capo Tecnico nel reparto Ingegneria e Diagnostica dei rotabili.

Un aneddoto
Ricordo il primo appuntamento con il mio driver Roberto Michelin e ricordo benissimo la sua faccia allibita quando mi vide arrivare in ciabatte, pantaloncini corti, canottiera da palestra, cappellino con le borchie e occhiali da sole. A distanza di tre anni, Roberto mi ha raccontato che appena mi vide (se solo avesse potuto) si sarebbe messo le mani nei capelli. Finito l’appuntamento si convinse che non avrei mai intrapreso questa carriera e invece eccomi qui!
Passioni e Hobby

Amo molto l’arte, la danza e lo sport. Infatti, faccio parte di una compagnia teatrale dove svolgo ruoli da attore, cantante e ballerino, e sono appassionato di danze latino-americane, in particolare di Kizomba. Le arti marziali hanno sempre fatto parte della mia vita. Cintura nera di karate, kung-fu e cintura nera agonistica di judo; in queste discipline ho vinto diverse medaglie e vari campionati italiani ed europei. Infine, sono istruttore e praticante di corsi di difesa personale e antiaggressione.

Valori

I valori che mi guidano e mi spingono a dare sempre il massimo in questa attività sono la possibilità di aiutare moltissime persone a cambiare la loro vita, a realizzare i sogni rimasti nel cassetto e a slegarsi dalle catene e dalle trappole mentali. Questo mi permette ogni giorno di svegliarmi e dare il massimo per questa meravigliosa attività.

Sogni nel cassetto
Sogno una bella villa al mare e una in montagna e, essendo amante dei motori, un’auto super sportiva. Il sogno più grande, però, è quello di accompagnare tantissime persone alla D5, così da permettere loro una vita da sogno.

Il successo non arriva per caso. È la conseguenza di perseveranza, apprendimento, sacrificio ma sopratutto Amore incondizionato per ciò che facciamo.

Carriera

il mio percorso in Zero

Matteo & Zero

Dalle origini a oggi

A presentare Matteo e Zero è un’amica. Da subito entusiasta, Matteo decide di iniziare questa avventura spinto dall’opportunità di aiutare la sua famiglia, gli amici e i conoscenti a risparmiare sui costi energetici e a crearsi una seconda rendita. Fondamentale per lui è stato conoscere le persone che fanno parte dell’azienda: dal Presidente, all’Amministratore Delegato, dal Responsabile della formazione alle D5, dall’ufficio marketing a tutto lo staff di Collegno.

I guadagni si fanno sempre più alti e la squadra di Matteo inizia presto a crescere, dando vita a una vera e propria “azienda personale” di collaboratori e clienti. Oggi è felicissimo del percorso fatto e se potesse tornare indietro rifarebbe tutto. Non rinuncerebbe mai alla sua più grande soddisfazione: avere una grande squadra di collaboratori che stanno ottenendo risultati importantissimi.

Matteo considera Zero un progetto sociale adatto a chiunque, senza rischi o richieste di investimento, se non quella del proprio tempo. A chi inizia dice: “la differenza per avere successo, la faranno il vostro credo e l’impegno che ci mettete. Facendo ogni giorno le azioni necessarie ad ottenerlo, i grandi risultati arriveranno”. Rivolgendosi a chi è indeciso chiede, invece, di buttarsi e uscire dalla zona di comfort. Zero è sia il momento che il posto giusto.

Nella sua esperienza, la formazione e gli eventi sono tasselli imprescindibili dell’attività in Zero. Li definisce momenti unici per la crescita personale e professionale dei collaboratori. Per Matteo sono l’unico modo per accumulare pura energia, la carica perfetta per aumentare la propria produttività. Quando si parla di formazione, Matteo cita sempre il suo mentore e driver, la nostra D5 Roberto Michelin, un modello di riferimento in cui identificarsi.

Raggiungere la D5 per lui ha significato entrare a far parte dell’azienda e della famiglia Zero al 100%. Una famiglia che per Matteo è fatta soprattutto di collaboratori con cui ha un rapporto profondo di fiducia, leadership e amicizia. uBroker e Zero, infatti sono sinonimo di gioco di squadra, non si è mai soli, ma sempre uniti e pronti ad aiutarsi gli uni con gli altri. Matteo è pronto a dare il suo contributo e a superare qualsiasi ostacolo!

Oggi è diventato un punto di riferimento per moltissimi. Per lui, avere la possibilità di insegnare a qualcun altro l’attività in maniera efficace e serena divertendosi non ha prezzo. Lui a sua volta si è ispirato alle altre D5 della squadra, persone normali che hanno creato qualcosa di straordinario in pochi anni.

Tutte ragioni che oggi lo motivano verso il suo grande sogno: condurre quanti più collaboratori a raggiungere la posizione di carriera più alta.

Zero in tre parole

Condivisione

Crescita personale

Libertà finanziaria

FOLLOW ME

Le mie pagine social

Head Coach

Simone Sistici

Head Coach

Da molti anni mi occupo di consulenza, di formazione e di sviluppo e trovo che sia …

Speaker

Lorenzo Pigatto

Luca Raggi

Vincenzo Caroè

Alessandro Hurka

Luca Furlan

Gianluigi Genovesi

Ferdinando Caroè

Endri Tronchin

Roberto Michelin

Elisabetta Rainusso

Matteo Rizzo

Tiziana Vazzanino

Gianluca Cesari

Ayesha Anglani

Maurizia Zanatta

Bruna Alda Asaro

Davide Pietrangeli

Scopri

Non Fermarti

segui scopri gli altri eventi