Skip to content

Gianluigi Genovesi

Identikit

Data di nascita

27/08/1968

Regione
Piemonte
Città
Verbania, lago Maggiore, sponda piemontese

Su di me

Percorso di studi
Perito elettrotecnico ed ex dirigente d’azienda. Ho fatto un percorso interno all’azienda partendo da capo turno, poi capo reparto fino a diventare direttore di produzione e di programmazione di stabilimento. E poi, un giorno è arrivata questa grande occasione che io ho sfruttato.
Un aneddoto
Da dirigente passavo circa 12 ore di lavoro in azienda. Ci fu un giorno in particolare che segnò la mia vita. Dovevo andare a prendere mio figlio che usciva da scuola, faceva seconda elementare, e ci fu un problema a livello operativo in azienda. Indissi una riunione e mi dimenticai di andare a prendere mio figlio. Mi chiamò la polizia municipale dicendomi che c’era mio figlio fuori da scuola da solo che aspettava qualcuno che lo andasse a prendere. In quel momento capii che la mia soddisfazione e il mio ego lavorativo erano appagati ma dovevo iniziare a riflettere sulla mia vita, se tutto ciò ne valesse la pena. E poi, come d’incanto, ma io non credo alla casualità, pochi giorni dopo arrivò questa grande opportunità.
Passioni e Hobby
Ho una grande passione che è quella di viaggiare. Sono in una grande attività che mi permette di fare molti viaggi e quindi molte delle mie passioni le soddisfo lavorando. Per me è un sogno, mi diverto tantissimo e quindi il mio obiettivo è proprio fare Zero. La cosa migliore è fare il lavoro che più mi appassiona; non diventa più neanche un lavoro.
Valori
Sicuramente l’onestà e la trasparenza, perché è quello che paga sempre. Il sotterfugio, apparire un’altra persona alla lunga non paga mai, quindi trasparenza e onestà sono i miei valori imprescindibili. E poi la passione.
Sogni nel cassetto
Il prossimo è ormai di dominio pubblico. Nella mia struttura, è quello di fare un viaggio con tutte le D5 della mia organizzazione il prossimo maggio 2024. I posti si stanno riempiendo, quindi sono molto felice di tutto ciò.

Il primo passo non ti porta dove vuoi, ma ti sposta da dove sei.

Carriera

il mio percorso in Zero

Gianluigi & Zero

Dalle origini a oggi

Quando Gianluigi ci racconta come tutto è iniziato sorride. Due giorni dopo aver dimenticato il figlio a scuola, un carissimo amico svizzero lo invita a una serata di presentazione a Milano, circa 140-150 km da Verbania. Se fosse stato vicino casa, sentendo parlare di luce e gas, si sarebbe alzato e sarebbe andato via, non poté farlo e restò. Dopo quella sera, la sua vita cambiò letteralmente.

Ciò che lo convinse a cogliere al volo questa avventura fu la possibilità di acquisire ciò che non pensava fosse possibile: il tempo. Quello che mancava nella sua occupazione da dirigente. Inoltre, la sera del quattro settembre 2018, la persona che presentò il progetto lo stupì per la sua giovane età e la professionalità. Questi elementi fecero scaturire in Gianluigi la voglia di approfondire, di capire come tutto ciò fosse avverabile.

Oggi è felice della qualifica raggiunta, non meta ma passaggio. Per Gianluigi l’attività con Zero è, infatti, un viaggio. Il compiacimento più grande è capire come cambiano l’atteggiamento e i pensieri dentro ognuno strada facendo. Se prima viveva come poteva, oggi vive come vuole, grazie al tempo conquistato e al guadagno economico. La sua più grande soddisfazione è poter offrire questa stessa grande opportunità ad altre persone, quella di vivere come si vuole e non come si può.

In questo mondo, relatori e formazione sono fondamentali, lo sa bene Gianluigi che non ha mai saltato un evento organizzato da Zero. Consiglia a tutti coloro che hanno un sogno da raggiungere di prendere parte agli eventi, parlare con gli altri e vedere quante persone raggiungono risultati importanti con questa attività: dall’architetto al medico, dal commesso al panettiere. Tutti possono raggiungere lo stesso livello di successo sfruttando un mezzo comune.

La sfida più difficile per Gianluigi quando è sul palco come relatore è riuscire a dare il 100%, migliorando sempre un po’ la propria performance. Con la sua testimonianza vuole trasferire il concetto che il sogno è reale e fattibile. La sua più grande soddisfazione è riuscire a colpire le persone con i suoi interventi e vedere nei mesi successivi il raggiungimento concreto di obiettivi e risultati da parte di quest’ultime.

Arrivare in D5 è stato per Gianluigi un viaggio di carriera che gli ha permesso di creare e acquisire il tempo tanto agognato. Il suo sogno più grande al momento resta quello di fare un viaggio con le D5 della propria struttura, ben 7 entro il 2024.

Zero in tre parole

Stupendo

La Soluzione

Geniale

FOLLOW ME

Le mie pagine social

Head Coach

Simone Sistici

Head Coach

Da molti anni mi occupo di consulenza, di formazione e di sviluppo e trovo che sia …

Speaker

Lorenzo Pigatto

Luca Raggi

Alessandro Hurka

Luca Furlan

Gianluigi Genovesi

Ferdinando Caroè

Endri Tronchin

Vincenzo Caroè

Roberto Michelin

Ayesha Anglani

Gianluca Cesari

Maurizia Zanatta

Scopri

Non Fermarti

segui scopri gli altri eventi