Skip to content

Davide Pietrangeli

Davide Pietrangeli D5

Identikit

Data di nascita

03/02/1987

Regione

Liguria

Città

Genova

Su di me

Percorso di studi

Ho preso la licenza media inferiore. Ho sempre lavorato e dopo diverse esperienze, a 22 anni ho aperto la mia prima officina di riparazione auto che ho fatto crescere fino al 2022.

Aneddoto

Fin da piccolo sono sempre stato molto autonomo, avventuroso e con la voglia di fare più cose contemporaneamente. Il momento che però mi ha fatto crescere tanto e velocemente è stato quando a 18 anni ho iniziato a vivere da solo. In quel momento ho capito cosa vuol dire rimboccarsi le maniche e l’importanza di non dover mai dipendere da nessuno per alcun motivo.

Passioni e Hobby

La mia passione più grande è la guida di macchine e moto su pista. Adoro imparare a guidare qualunque mezzo che sia di terra, acqua o aria e abbia un motore. Inoltre, amo tantissimo viaggiare, conoscere il mondo e i diversi modi di vivere di altre culture.

Valori

Sono estremamente convinto che il valore più grande sia rispettare il mondo che ci circonda e far capire ad altri questa importanza.

Sogni nel cassetto

Il mio sogno più grande è riuscire ad avere successo e diventare un esempio e un punto di riferimento per le persone che incontrerò durante il mio percorso. Inoltre, vorrei poter girare il mondo.

Nulla è impossibile! Una delle più grandi soddisfazioni è deludere chi non ha mai creduto in noi.

Carriera

il mio percorso in Zero

Davide & Zero

Dalle origini a oggi

La storia d’amore fra Davide e Zero non è un colpo di fulmine.

Il progetto gli viene presentato da un amico nel luglio 2021, o meglio, viene presentato alla moglie, che all’epoca era una mamma a tempo pieno. Lei, però, in un primo momento non è entusiasta e pensa di non avere tempo da dedicare all’attività. L’amico insiste e spiega a Davide tutte le opportunità del progetto. Davide ne rimane estasiato e sprona Tiziana a fare la prima posizione di carriera, la TQ, o meglio quello che sarà il primo passo verso l’infinito. Grazie al sostegno dei fratelli Caroè, Tiziana prende il volo e obbliga Davide a seguire le sue orme.

Nel maggio 2022, Davide lascia la sua officina e si butta a capofitto su Zero. A ottobre/novembre di quello stesso anno qualcosa scatta e Davide, ormai in A3, inizia a svolgere a pieno la sua attività, non solo per amore di Tiziana e della sua famiglia, ma trasportato dall’entusiasmo delle grandi possibilità che si stavano aprendo davanti a lui.

Oggi Davide è entusiasta del percorso fatto e dell’uomo che è diventato. Timido e poco espansivo, oggi si stupisce di quanto gli piaccia relazionare davanti a un pubblico. La sua più grande gioia è la gratitudine che gli dimostrano le persone che sta conoscendo e aiutando.

Se potesse, consiglierebbe a tutti di cogliere al volo questa opportunità e, a chi inizia, chiede di accantonare le paure e di darsi la possibilità di farsi aiutare e consigliare. A chi è indeciso, riporta l’esempio del suo carattere. La sua curiosità l’ha sempre condotto a buttarsi in qualunque avventura e ha sempre preferito fallire ma averci provato con tutto sé stesso piuttosto che aver vissuto con il rimorso di non averci provato.

La sua trasformazione è il risultato del percorso di formazione offerto dalla Zero Academy, corsi non accademici ma unici per contenuto ed esposizione dei relatori. Fra questi, quello che più ha ispirato Davide è stato Fabio Spallanzani, amministratore delegato di uBroker. Quando toccherà a lui salire sul palco spera di riuscire ad emozionare il pubblico ed essere d’ispirazione per le nuove leve.

Per Davide raggiungere la posizione di carriera D5 significa portare a termine un percorso finalizzato a lasciar morire il vecchio sé per abbracciare totalmente la nuova versione di sé stesso. Una trasformazione che passa anche attraverso i rapporti e la squadra. Dall’essere accolto e sentirsi parte del team a diventare team leader e avere la capacità di mettere i nuovi collaboratori a proprio agio, riuscire a farli sentire parte della famiglia.

Oggi Davide inizia a far sul serio, nonostante la posizione D5 sia stata raggiunta c’è ancora tanto da fare e da imparare. I suoi sogni si fanno sempre più ambizioni e non vede l’ora che le persone che si sono fidate di lui raggiungano la D5 e che affrontino anche loro un percorso di trasformazione, che possano sentirsi migliori e finalmente felici e soddisfatte.

Zero in tre parole

Unico

Potentissimo

Gratificante

FOLLOW ME

Le mie pagine social

Head Coach

Simone Sistici

Head Coach

Da molti anni mi occupo di consulenza, di formazione e di sviluppo e trovo che sia …

Speaker

Lorenzo Pigatto

Luca Raggi

Vincenzo Caroè

Alessandro Hurka

Luca Furlan

Gianluigi Genovesi

Ferdinando Caroè

Endri Tronchin

Roberto Michelin

Elisabetta Rainusso

Matteo Rizzo

Tiziana Vazzanino

Gianluca Cesari

Ayesha Anglani

Maurizia Zanatta

Bruna Alda Asaro

Davide Pietrangeli

Scopri

Non Fermarti

segui scopri gli altri eventi